Tenersi per mano omissis

mi scuso con i lettori di questo blog, nei giorni scorsi avevo pubblicato alcuni post ma sono stati eliminati perché avevo fatto un errore di pubblicazione ma non li avevo salvati come solitamente faccio con word quindi i miei pensieri sono andati persi vi lascio questo nuovo articolo buona serata a tutti

Tenersi per mano
Cima del Terne tenersi per mano -© Copyright Salvatore – La Traccia Escursioni e Viaggi

15/08/2010
Buon Giorno a tutti ma soprattutto (a lei) che nel 2010 scrisse queste parole

[Omissis] ed ecco, non ho trovato un compagno più giovane di me di una decina di anni? E me lo tengo stretto, anche per mano.
Sarà una cosa stupida, ma che felicità. [Omissis]

Tenersi per mano…

La mano ha geografie segrete, tenerezze senza parole e promesse di sicurezza, rifugio, fedeltà. [omissis] La mano è confidenza completa, abbandono, fiducia.

Non per niente nel bisogno “si tende una mano” si usa dire “ti do una mano” “vuoi una mano?” è nel pericolo che si afferra la mano della salvezza, se c’è.

Me ne fo’ un baffo che non sia signorile e denunci la nostra poco regale nascita in una piccola città di provincia e la nostra poca cultura.
Lascio volentieri alle classi alte la prerogativa dell’indifferenza o al massimo del braccetto, affettuoso ma impersonale,
la mano è bella ed è bello, proprio bello solo nelle coppie molto anziane, che si sostengono l’un l’altro.

[Omissis] Niente smancerie. [Omissis]

Sa cosa ho fatto? Ho fotocopiato, ritagliato e cellophanato la bustina e la porto con noi, critica testimone del nostro deprecabile mano nella mano.
L’ho fatta leggere a lui, le risparmio i commenti in trentino (eh sì, ci sono più di 100 Km fra noi, ma non ci ferma nessuno).

E qui è cominciato il gioco: mano nella mano davanti alle fontane, ai pozzi, ai castelli, ai musei e ai romitori che visitiamo con la benedizione della bustina che sporge i suoi occhietti disgustati dallo zaino e disapprova le foto con autoscatto e i “Ti amo” sussurrati all’orecchio.
Orrore.
Se ci aggiungiamo le rose rosse acquistate per 10 volte il giusto prezzo da orientali sorridenti e gentili, i fiori e lillà rubati ai cancelli…prima o poi la bustina schiatterà dall’indignazione.
Da buoni montanari evitiamo solo le limonate, passando leggeri tra torme di ragazzi/e con piercing e tatuaggi che slumacano, stazionano e si stravaccano in centro, bevuti e fatti, beata gioventù, e si divertono a pisciare (i maschi) sulle cancellate e sui portoni della brava gente.

Noi per qualche bacetto evitiamo il pubblico e aspettiamo di salire almeno a quota 2600 s.l.m. dopo una scarpinata di 5 ore e sull’ultimo avamposto di prato (c’è sempre uno scampolo morbido e vellutato, grande quanto un letto francese, prima delle crode più aspre) lì ci permettiamo un bacio, prima della discesa di altre 5 ore.
Ora abbiamo in programma: a) il ponte di Bassano b) il balcone di Giulietta?????

[Omissis:..] E se prenderete per mano la vostra compagna o moglie vedrete che risultati. [Omissis:..]

[Omissis] ottobre 2020 oggi hai lasciato la mano e io sono caduto nel vuoto
[Omissis] è qui che… la mia mano l’ha stretta per superare un passaggio per lei difficile, dietro la Tofana di Rozes, non ha più lasciato l’arto che gli fu porto. [Omissis]

Paola lascia quella mano che ha stretto per ben 10 anni… nell’Ottobre 2020… ma forse anche prima, senza un perché, senza un motivo e io che l’amo come quel primo giorno trascorso sulla Tofana sono qui con la testa vuota, una mano che stritola lo stomaco e mi toglie il fiato, mi dicono tutti gli amici che passerà, si è vero, è già passata una volta nel 2008 ci sono voluti 2 anni a uscire da quel precedente rapporto, fino a quando nel 2010 ti sei fidata della mia mano

non sto rimuginando sto solo ricordando e rileggendo le tue parole: non ci ferma nessuno… ti ha fermato cosa? ti sei arresa senza parlare prima con me… improvvisamente quei 100 km sono diventati per te un ostacolo da non riuscire a sorpassarlo?

Salvatore.
– © Copyright Salvatore – La Traccia Escursioni e Viaggi

una recensione, un semplice saluto, ma con il tuo nome

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.