Escursioni, Vie Ferrate

49 Sentiero del Mondino

forra del Mondino
accesso alla Forra del Mondino © Copyright By Salvatore – La Traccia, Escursioni e Viaggi

Val di Non Il sentiero del Mondino

Data: 16/09/2007

Scheda Tecnica Riassuntiva:

Cima: nessuna
Gruppo Montuoso: Macaion Penègal
Cartina: 
Segnavia: 522 CAI/SAT
Tipologia sentiero: EEA Via Ferrata
Quota partenza: m.s.l.m
Quota da raggiungere: m.s.l.m
Dislivello: 124 m.
Tempi di percorrenza*: in giornata 3 ore 
Difficoltà*: EEA Facile
Giro: anello
Punti di appoggio: no
Acqua, sorgenti: no
Località: Dovena Fondo
Copertura cellulare:
Parcheggio/i: sì
Tappe del percorso: Dovena forra del Novella Fondo lago Smeraldo Dovena
Partecipanti: Salvatore

Nota: * i tempi di percorrenza e le difficoltà sono in base alla propria preparazione psico-fisica e tecnico pratica, conoscenza del ambiente alpino, di progressione, movimento in ambiente alpino capacità di orientamento.

L’escursione in dettaglio:

Per buoni camminatori!
Un itinerario da non lasciarsi scappare, tra i più  spettacolari canyon della valle di Non. Questo sentiero mi permette di raggiungere il fondo di uno dei più ampi e profondi canyon della valle di Non.
Questa profonda forra è formata dallo scorrere del Rio Novella. Il sentiero del Mondino si raggiunge da Fondo inizio del paese sulla strada che porta al Passo delle Palade  oppure raggiungendo Castelfondo e da li Dovena altro paesino della val di Non, Parcheggiando vicino alla fontana subito dopo la chiesa del paese. qui si trovano delle indicazioni per il sentiero del Mondino. Mi incammino tra le case seguendo i segni rossi bianco rossi della S.A.T. Sentiero 522. Il sentiero scende nel bosco diventando sempre più ripido.
Uscito dalla vegetazione mi trovo in breve sulla cengia.

sentiero del Mondino
la cengia © Copyright By Salvatore – La Traccia, Escursioni e Viaggi

Le pareti della forra precipitano verticali verso il fondo di questo immenso canyon. La cengia invece scende diagonalmente la parete sotto una stretta valle chiusa da imponenti pareti verticali.  La cengia, che è scivolosa per via del ghiaino che la ricopre, nei punti più pericolosi è protetta con delle funi metalliche, raggiungo un salto, che si supero grazie ad una scala metallica.

la scala © Copyright By Salvatore – La Traccia, Escursioni e Viaggi

Superato un altro canale detritico ritorno ancora nella vegetazione, il sentiero mi porta sul fondo del canyon nella Val Combra. Poi devo risalire per un po’ il corso del fiume. Arrivo ad un ponte in legno. Attraversato il ponte e proseguo questa volta scendendo lungo il corso del acqua, fino ad una centrale elettrica ricostruita da poco. Seguo sempre i segni rossi bianchi nel bosco per circa 1 km fino ad arrivare ad un bivio, dove prendo il sentiero che sale. Il sentiero si impenna notevolmente, passo vicino ad una cascatella e arrivo ad un punto panoramico con una panca in legno da qui posso ammirare la cengia superata poco prima. Continuando sul sentiero arrivo dopo un po’ alla strada del Passo Palade e a Fondo. Da qui faccio un lungo rientro a Dovena perché non mi è stato possibile parcheggiare un auto a Fondo, quindi per evitare di percorre tutta la statale a piedi io consiglio se è possibile, di lasciare anche un auto al punto di arrivo, nei pressi del Lago Smeraldo. Ho percorso questo sentiero in senso inverso da come viene descritto in molti libri.

Autore/i: Salvatore Stringari 
Rispetta la montagna! Riporta a casa i tuoi rifiuti non lasciarli sui sentieri!
E voi ci siete stati? Mi lasciate un commento?
© Copyright By Salvatore – La Traccia, Escursioni e Viaggi

...non fate i timidi lasciate un commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.