370 Bivacco Giovanni Menegazzi

Bivacco Menegazzi
Bivacco Menegazzi © Copyright By Salvatore – La Traccia, Escursioni e Viaggi

Bivacco Giovanni Menegazzi

Data: 3-2-2013

Scheda Tecnica Riassuntiva:

Cima: Sass d’Ortiga 
Gruppo Montuoso: Pale di San Martino 
Cartina: Tabacco Foglio 022 Pale di San Martino 
Segnavia: 720 C.A.I e forestali 
Tipologia sentiero: C.A.I e forestale, escursione con le ciaspole 
Quota partenza: 1150 m.s.l.m 
Quota da raggiungere: 1737 m.s.l.m 
Dislivello: 587 m. 
Tempo*: in giornata 
Difficoltà*: E.A.I- escursione in ambiente innevato Facile 
Giro: A/R 
Punti di appoggio: Bivacchi e casere 
Acqua, sorgenti: no 
Località: Saresin Gosaldo 
Copertura cellulare: sì parziale 
Parcheggio/i: sì 
Partecipanti: Autori 

Nota: * i tempi di percorrenza e le difficoltà sono in base alla propria preparazione psico-fisica e tecnico pratica, conoscenza del ambiente alpino, di progressione, movimento in ambiente alpino capacità di orientamento.

L’escursione in dettaglio:

il bivacco Giovanni Menegazzi si trova in località Pian Lònch a 1737 m.s.l.m. in mezzo a una vasta radura ed è sovrastato dall’imponente e elegante torre Sant’Anna e dalla Torre Sprit (Gruppo Croda Granda-Pale di San Martino).

al Bivacco Giovanni Menegazzi

partendo da Belluno imbocchiamo la statale Agordina, poco prima di Agordo svoltiamo a sinistra per Rivamonte-Gosaldo, raggiungiamo la frazione di Saresin e qui parcheggiamo. La neve imbianca le case e dai tetti pendono lunghi ghiaccioli, ci sono poche persone in giro e il paesaggio è silenzioso e fiabesco. Dal paesetto seguiamo le indicazioni per Faustin e Domadore fino a quando la strada termina diventando forestale. La seguiamo per poco, in leggera salita, a quota 1335 andiamo a destra e incrociamo il sentiero 720. Indossiamo le ciaspole perché la traccia, ben segnata, sale un po’ più ripida inoltrandosi nel bosco. Volendo si può anche non abbandonare la strada e proseguire su questa fino a malga Cavallera, consigliamo questo percorso se c’è molta neve.

Bivacco Menegazzi
Bivacco Menegazzi © Copyright By Salvatore – La Traccia, Escursioni e Viaggi

Noi proseguiamo sul sentiero 720 e raggiungiamo facilmente la Malga, completamente imbiancata dalla neve, dopo una breve pausa ripartiamo. La pendenza del sentiero a volte si fa più accentuata, in un’ora raggiungiamo il bivacco Giovanni Menegazzi, una piccola costruzione in mezzo alla vasta coltre bianca che ricopre tutta la radura.

Bivacco Menegazzi
Bivacco Menegazzi © Copyright By Salvatore – La Traccia, Escursioni e Viaggi

Eccoci al cospetto di Torri imponenti: il Sass d’Ortiga, Punta Sant’Anna, Croda Granda e girando lo sguardo le Vette Feltrine e i Monti del Sole. Ci fermiamo ad ammirare il bianco panorama e dopo esserci rilassati e riposati facciamo rientro per lo stesso itinerario.

Autore/i: Salvatore Stringari
Rispetta la montagna! Riporta a casa i tuoi rifiuti non lasciarli sui sentieri!
E voi ci siete stati? Mi lasciate un commento?
Correzione testo di Paola G.
© Copyright By Salvatore – La Traccia, Escursioni e Viaggi

...non fate i timidi lasciate un commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.