544 Rocchetta di Prendera

a Cima di Prendera
Cima di Prendera, Civetta -© Copyright 2020 By Salvatore e Paola. – La Traccia, Escursioni e Viaggi

Rocchetta di Prendera

Data: 08-08-2020
Cima: Rocchetta di Prendera
Gruppo Montuoso: Gruppo Croda da Lago, Cernera, Becco di Mezzodì Cartina: Tabacco Foglio 025 Dolomiti di Zoldo Cadorine e Agordine Segnavia: C.A.I. 467 – 458 strada silvo – pastorale, traccia
Tipologia sentiero: Turistico Escursionistico
Quota partenza: 1663 m.s.l.m.
Quota da raggiungere: 2496 m.s.l.m
Dislivello: 833 m.
Tempi di percorrenza*: in giornata
Difficoltà*: Escursionistico
Giro: A – R
Punti di appoggio: Rifugio Città di Fiume
Acqua, sorgenti: solo ruscelli su pascoli
Località: Passo Staulanza
Copertura cellulare: sì
Parcheggio/i: sì alcuni tornanti sotto il passo Staulanza
Tappe del percorso: parcheggio, Malga Fiorentina, Rifugio Città di Fiume, Forcella Roan, Malga Prendera, traccia su ghiaione (meglio traccia dal Col Duro) Rocchetta di Prendera, Col Duro, Malga Prendera, rientro per tracce per Malga Fiorentina, parcheggio.  
Partecipanti: gli autori
Autore/i: Paola e Salvatore
Nota: * i tempi di percorrenza e le difficoltà sono in base alla propria preparazione psico-fisica e tecnico pratica, conoscenza del ambiente alpino, di progressione, movimento in ambiente alpino capacità di orientamento.

L’escursione in dettaglio:

a malga Prendera

domenica  scorsa avevamo lasciato a metà la nostra escursione per la Rocchetta di Prendera a causa del cattivo tempo, oggi sabato 8 agosto riprenderemo il paletto lasciato a Malga Prendera e cercheremo di portare a termine l’impresa.
Per la prima parte del percorso, dal Passo Staulanza alla malga, vi rimandiamo alla descrizione 542 Malga Prendera  e anche in questa descrizione di Paola 355 a Cima Rocchetta di Prendera raccontata in questo blog.
Raggiungiamo per sentiero-strada forestale Malga Prendera, m. 2.148, il buon senso suggerirebbe di continuare per il sentiero risalendo il Col Dur, stando ben attenti, giunti quasi al sommo, di notare sulla destra una traccia, segnata con ometti, che sale facilmente in diagonale il ghiaione, portandosi sotto le rocce del Becco di Mezzodì per poi inerpicarsi fino a una piccola sella. Oggi decidiamo che la linea retta è più breve e poco dopo Malga Prendera tagliamo verticalmente prima i prati dove pascolano le mucche e poi il ghiaione e ci assicuriamo anche per oggi la nostra “variante satana”. Il percorso è accidentato, non lo consigliamo a nessuno che non abbia zoccoli da camoscio, faticosamente guadagniamo il punto in cui ci innestiamo sulla traccia che sale in diagonale il ghiaione. Un ultimo breve tratto erto e friabile ci porta alla forcella tra il Becco di Mezzodì e la Rocchetta, da qui in poi il percorso è molto più agevole!

A Cima Prendera
a Cima di Prendera, la forcella -© Copyright 2020 By Salvatore e Paola. – La Traccia, Escursioni e Viaggi

e a cima Prendera

Dalla sella prendiamo fiato, il panorama è già bellissimo, scorgiamo il Rifugio Palmieri con il laghetto accanto, le guglie della catena di Croda da Lago e tanta altra roba che ci riserviamo ammirare con più calma dalla cima.  Ci lasciamo alle spalle il vicino torrione del Becco di Mesdì (Mezzodì) e ci incamminiamo a destra risalendo la spianata rocciosa ma con ampi spazi prativi e molto panoramici. Raggiungiamo la vetta, segnata da una piccola croce, della Rocchetta di Prendera, m. 2496, la più alta e la più facile da raggiungere delle quattro rocchette che dal basso ci sembravano un baluardo roccioso irraggiungibile.

A Cima Prendera
Cima di Prendera, Paola -© Copyright 2020 By Salvatore e Paola. – La Traccia, Escursioni e Viaggi

La vista spazia sulle cime che ci attorniano, per primo il maestoso Pelmo cui fanno da degna compagnia l’Antelao e tutti i monti che sovrastano la valle del Boite in cui sono adagiati Cortina e San Vito di Cadore, la Croda da Lago, le Tofane e poi il Civetta, i Lastoi di Formin e la magica ampia piana di Mondeval.Sazi di belle visioni ci spostiamo un poco più sotto, su una sella prativa, per il nostro pranzo a sacco, sono sopraggiunti altri escursionisti e lasciamo loro il campo.
Qui meditiamo se “conquistare” anche la seconda Rocchetta, di Ruoibes, (o de la Ruòibes) un amico ci ha spiegato il percorso, ma la traccia ci sembra molto labile e inoltre bisognerebbe abbassarsi molto per poi risalire lungamente… per questa volta non siamo abbastanza allenati. Scendiamo fino all’insellatura tra la Rocchetta e il Becco e questa volta seguiamo la traccia “ufficiale” che scende tranquillamente fino al Col Dur per poi tornare a Malga Prendera.

A Cima Prendera
a Cima di Prendera il Pelmo -© Copyright 2020 By Salvatore e Paola. – La Traccia, Escursioni e Viaggi

Scegliamo di non proseguire per la stradina di andata, che corre in mezzo ai pascoli dove ruminano le mucche e porta al Rifugio Città di Fiume, come due anni fa (355 a Cima Rocchetta di Prendera) prendiamo una vecchia carrecciata, segnata dagli zoccoli delle vacche, che con un percorso più lungo, tra prati, valli e boschi, conduce a Malga Fiorentina. Non possiamo descrivervi il tragitto, è intuibile con un po’ di esperienza e pratica dei luoghi alpini, inoltre in qualche punto è difficilmente praticabile a causa dei dissesti provocati da Vaia. Noi seguiamo il nostro istinto e ravanando raggiungiamo la Malga e poi per la stradina il parcheggio dove troviamo il nostro fido camper che ci attende.
Sal e Paola.
 -© Copyright 2020 By Salvatore e Paola. – La Traccia, Escursioni e Viaggi

Puoi lasciare un pensiero (con il profilo fb e Twitter)

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.