Escursioni

81 Cima d’Asta 2008

Cima d'Asta
Cima d’Asta © Copyright By Salvatore Stringari | La Traccia, Escursioni e Viaggi

è Cima d’Asta…

di Salvatore Stringari

Data: 3 agosto 2008

Scheda Tecnica Riassuntiva

Cima: d’Asta
Gruppo Montuoso: Lagorai
Cartina: foglio 626 Kompass
Segnavia: 364 S.A.T
Tipologia sentiero e Difficoltà: Sentiero Alpinistico: (E.E.) – o sentiero Escursionistico per Esperti (E.E) Sentiero che si sviluppa in zone impervie e con passaggi che richiedono all’escursionista una buona conoscenza della montagna, tecnica di base e un equipaggiamento adeguato. Corrisponde generalmente a un itinerario di traversata nella montagna medio alta e può presentare dei tratti attrezzati.
Tempi di percorrenza: in giornata (6 ore)
Quota partenza: 1450 m.s.l.m
Quota da raggiungere: 2847 m.s.l.m.
Dislivello: m. 1397
Giro: A/R
Acqua, sorgenti:
Località: Pieve Tesino, Val Malene, 
Punti di appoggio: malga Sorgazza, rifugio cima d’asta Ottone Brentari
Copertura cellulare:
Parcheggio/i:
Tappe del percorso: Malga Sorgazza sentiero 327 rifugio Ottone Brentari e 346 sentiero per la cima e rientro per lo stesso itinerario
Partecipanti: l’autore in solitaria

Nota: * i tempi di percorrenza e le difficoltà sono in base alla propria preparazione psico-fisica e tecnico pratica, conoscenza del ambiente alpino, di progressione, movimento in ambiente alpino capacità di orientamento. 

L’escursione in dettaglio:

Domenica scorsa gita a Cima d’Asta 2847 m. slm la via di salita è ben segnalata il Brentari è raggiungibile in tre ore dalla malga Sorgazza 1450 m. slm che si raggiunge dalla conca del tesino per la val Malene.

Cima d’Asta

vi ho già raccontato del tentativo alla Cima d’Asta e oggi raggiungo nuovamente il rifugio Cima d’Asta Ottone Brentari 2476 m.s.l.m da qui percorrendo la via normale alla cima d’asta. Il sentiero 364 ben segnato porta ai gradoni rocciosi lungo i quali si arriva alla “forzeleta” 2680 m.s.l.m. successivamente percorro il sentiero attrezzato con un cordino di acciaio e mi affaccio sulla conca sassosa del “Laste dei fiori” sempre seguendo le numerose indicazioni mi calo nella parte alta dei Laste dei fiori e proseguendo verso N.O. puntando il “passo dei diavoli” dove abbandono il 364 che cala nel Vallon di cima d’Asta e proseguo lungo il pendio orientale della montagna.
Il passo dei diavoli rimane più in basso a destra, mentre mi alzo tra grossi sassi sulla traccia con ometti e segni rossi e in breve alla cima 2847 m. s.l.m. 

Autore/i: Salvatore
Rispetta la montagna! Riporta a casa i tuoi rifiuti non lasciarli sui sentieri!
E voi ci siete stati? Mi lasciate un commento?
© Copyright By Salvatore Stringari | La Traccia, Escursioni e Viaggi

...non fate i timidi lasciate un commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.